NATALE – Agnolotti del plin di mare

Le ricorrenze

Ingredienti per 4 persone

  • 200 gr Gamberi
  • 400 gr Pasta fresca
  • 30 gr Passata di pomodoro
  • 10 gr Doppio concentrato di pomodoro
  • Timo
  • 50 gr Panna acida
  • Paté di pomodori secchi Guido1860
  • Olio Extravergine Genesi
  • Acqua, sale, pepe

Prodotti consigliati per questa ricetta

Guida alla preparazione della ricetta

Pulire i gamberi, tenendo da parte il carapace che servirà per la salsa. In una padella, versare un poco di olio ed un poco di timo per aromatizzarlo scaldandolo appena.
Mentre l’olio si aromatizza, tagliare i gamberi a coltello cercando di ottenere un composto piuttosto fine ed omogeneo, ungendolo con un filo di olio, aggiungendovi un pizzico di sale e qualche fogliolina di timo dosando con parsimonia.
Mettere i gusci dei gamberi in una padella con olio e tostare bene, aggiungendovi la passata di pomodoro ed il concentrato; mescolare bene il tutto, aggiungendovi un pizzico di sale, un pochino di acqua, lasciando che il sugo si consumi e si addensi, coprendo la pentola con il suo coperchio.

Prendere una sac a poche e riempirla con il composto di gamberi, nel frattempo mettere a bollire una pentola d’acqua nella quale cuocerer gli agnolotti del plin.
Passare la pasta nell’apposita macchina per tirarla dando un paio di tirate, prima di passarla ancora fino a ottenere un velo di pasta sottile.
Una volta ottenuta la pasta dello spessore ideale, trasferire con la sac a poche il contenuto lungo la pasta per poi coprirlo con la stessa sigillandone bene i lati, ottenendo così una specie di piccolo tubo; procedere pizzicando il tubo più volte lungo la sua lunghezza, in modo da determinare la dimensione dei plin che successivamente verrà tagliato con la rotella tagliapasta ottenendo così i piccoli agnolottini.

Buttare i plin nell’acqua bollente dando delicatamente una girata perché non si attacchino e cuocere per qualche minuto.

Per la preparazione della salsa, procedete come segue:
versare il contenuto della padella in una ciotola, avendo cura di filtrarlo con un colino, rinforzare il sugo con un cucchiaio di paté di pomodori essiccati Guido1860 e mescolare bene il composto.
Scolare i plin e utilizzare un poco dell’acqua di cottura ed un filo di olio di oliva, per deglassare il fondo della padella nella quale è stata preparata la salsa.

In una fondina, riporre la salsa sulla quale adagiare qualche pois di panna acida precedentemente inserita in un’altra sac a poche; saltare i plin nella padella con il fondo di cottura deglassato ed impiattarli aggiungendo qualche minima fogliolina di timo; servire ben caldi.

Condividi questa ricetta con chi vuoi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Curiosità e approfondimenti

La Storia, le storie e l'attualità.