Bagna cauda

Ricetta autunnale per eccellenza, la bagna cauda originaria del basso Piemonte. Secondo la leggenda, in origine era il piatto forte del banchetto che festeggiava la fine della vendemmia.

Ingredienti per 12 persone

  • 12 teste d’aglio
  • 6 bicchieri di olio extravergine di oliva Extravergine Armonie Guido1860
  • un bicchierino di olio di noci (facoltativo)
  • 600 g di acciughe (meglio quelle rosse di Spagna)

Prodotti consigliati per questa ricetta

Guida alla preparazione della ricetta

Tagliare a fettine gli spicchi d’aglio privati del germoglio. Mettere l’aglio in un tegame di coccio, aggiungere un bicchiere d’olio Extravergine d’oliva Armonie e iniziare la cottura a fuoco bassissimo rimescolando in modo che non prenda colore.

Aggiungere poi le acciughe dissalate, diliscate, lavate nel vino rosso e asciugate, rimestandole delicatamente. Coprire con il restante olio e portare l’intingolo a cottura a fuoco lento per mezz’ora circa, evitando che frigga.

Al termine della cottura si potrà aggiungere un pezzetto di burro. Versare la bagna nei fornellini dei commensali e accompagnarla con verdure crude (cardi gobbi di Nizza Monferrato, topinambur, cuori di cavolo bianco, indivia e scarola, peperoni freschi e sotto graspa, cipollotti crudi inquartati e immersi nel vino barbera) e cotte (barbabietole, patate lesse, cipolle al forno, zucca fritta, peperoni arrostiti).

Condividi questa ricetta con chi vuoi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Curiosità e approfondimenti

La Storia, le storie e l'attualità.